Nastro

Il nastro è un attrezzo composto da due segmenti: la bacchetta e il nastro stesso. La bacchetta ha un diametro di 1 cm e la lunghezza che va dai 50 ai 60 cm, è di plastica o in fibra di vetro e può avere un'impugnatura di silicone o altro materiale sintetico. Il nastro è di raso e il peso massimo è di 35 gr, la lunghezza varia dai 5 ai 6 metri in base all'età della ginnasta, e la larghezza che va da 4 a 6 cm. Il nastro può essere in tinta unica o multi color, si accettano anche le decorazioni fatte con la tinta per il nastro.

Il maneggio del nastro è uno dei più difficili, soprattutto a causa della sua lunghezza. Durante l'esercizio con il nastro la ginnasta deve mantenerlo in movimento senza annodarlo o afflosciare il suo movimento. I più importanti maneggi del nastro sono le serpentine, le spirali, le circonduzioni, i rotolamenti della becchetta sulle braccia o altre parti del corpo e soprattutto i lanci.

I lanci si possono fare lanciando dalla stoffa o lanciando la bacchetta stessa. Per un miglior maneggio del nastro è importante sviluppare la forza dei polsi della ginnasta, un esercizio utile può essere quello di agganciare due nastri durante gli allenamenti della tecnica del nastro.

News




Newsletter di IoGinnasta


  • E-Mail: